Stellato il cielo com’è.

Review party. Un libro secondo me (Recensione amatoriale).

Giacomo Assennato continua a stupirmi per la delicatezza con cui tratta temi complicati come la malattia e il lutto senza risultare mai patetico o cadere in facili enfatizzazioni al limite del caricaturale, come avviene talvolta quando si parla di sentimenti.

Non perde mai il contatto con la realtà, questo autore. Pur dando vita a personaggi consapevoli della profondità dei propri sentimenti, non cede allo svenevole. Personaggi i cui mondi emotivi afferrano il lettore per la loro potenza sfaccettata, per poi portarlo dentro la storia e farlo partecipe del cambiamento, dell’accettazione e dell’evoluzione che è insita nella vita stessa.

È ciò che accade in “Stellato il cielo com’è”, romance M/M di facile lettura (io l’ho finito in tre giorni, nonostante il poco tempo a disposizione), in cui la storia d’amore è anche storia di dolore, di perdita e infine di rinascita. Perché la vita va avanti, come è giusto che sia.

Molto bello l’alternarsi della voce esterna di un personaggio che è cardine della storia, pur non essendone parte attiva, al racconto dal PdV del protagonista, Federico.

Il cameo di Antonio e Pietro, protagonisti di “Dimmi chi sei”, riporta alla mente le emozioni del precedente romanzo di Assennato, e dà un tocco nostalgico. Ciò che ho amato di questo espediente, è il suggerimento implicito che Antonio soffra, come Federico, un lutto annichilente, pur non essendo passato per la morte fisica del compagno e che, se Antonio è riuscito a ritagliarsi la sua fetta di felicità, come sa chi ha letto il libro, lo stesso possa accadere a Federico.

Consigliato, come sempre, anche a chi non ama il genere.

Link per l’acquisto Cartaceo …e EBOOK

3 Comments

  1. Grazie delle tue parole gentili anche in questo caso. Sono contento che una storia che poteva nascere “pesante” ti sia arrivata nella sua integrità e anche, in fondo, nella leggerezza che ci si può trovare leggendo. La vita è così. Grazie davvero e alla prossima!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...